L’origine del termosifone Diablo: la storia dell’uomo attraverso il fuoco

L'origine del termosifone Diablo

Diablo è un prodotto sin da subito affascinante e dalle caratteristiche liberty: ricorda infatti l’art nouveau tardo ottocentesca. Ma quali sono le sue caratteristiche e perché si chiama così? Scopriamo insieme l’origine del termosifone Diablo.

Il fuoco

Il fuoco viene generato da una combustione, che rilascia calore e gas, come anidride carbonica e monossido di carbonio. Il termine deriva dal greco “phos”, ossia “luce”, perché il processo emana un forte bagliore.

Il fuoco è stata la prima grande scoperta del genere umano, utile per la sopravvivenza degli uomini, che hanno ben presto imparato a controllarlo (cisca quattrocentomila anni fa). Era infatti necessario per difendersi dagli animali, cuocere il cibo e scaldarsi. Con il passare dei secoli ha asssunto poi una funzione comunicativa, grazie ai segnali di fumo. Il fuoco ha sempre affascinato gli uomini e continua a farlo, perché è pericoloso e indomabile ma al tempo stesso necessario per la nostra vita.

L'origine del termosifone Diablo

Il fuoco


L’origine del termosifone Diablo: il fuoco come simbolo

Il fuoco è stato molto importante soprattutto nelle civiltà antiche, tanto che numerosi miti sono stati inventati circa la sua origine. La sua natura incontrollabile ha portato alla sua collocazione nell’ambito del sacro: il fuoco è un elemento chiave in molti riti, celebrazioni o feste. Le offerte dedicate agli dei erano solitamente bruciate poiché si riteneva che il fumo con il suo moto ascendente li raggiungesse, ponendoi come elemento mediatore nella comunicazione con l’ultraterreno.

Anche la nascita di questo elemento è in più culture connessa alle figure divine. Ad esempio nella mitologia greca è Prometeo a rubare il fuoco agli dei per donarlo agli uomini, che sena questo straordinario strumento morivano esiliati sulla terra. Anche il cristianesimo vede il fuoco come un simbolo, in particolare dell’anima di Dio.

L'origine del termosifone Diablo

Per i greci il fuoco era molto importante


Il nostro modello Diablo

Il nostro modello Diablo attrae chi lo guarda come il fuoco. Questo elemento è inoltre molto importante nel processo di creazione del prodotto durante la lavorazione della ghisa. Il termosifone affascina grazie all’alta qualità della ghisa e alla bellezza dello stile. Infatti si ispira all’estetica liberty, ricco di decorazioni (tanto che è detto “il fiorato“). Si tratta della riproduzione fedelissima di un modello creafo a fine ‘800 in Francia.

Questo termosifone combina magistralmente più dettagli: la sua forma è un rettangolo stondato a due colonne e gli ornamenti sono fiori, riprodotti su ogni singolo elemento con un pattern decorativo che ne esalta la verticalità. Questi dettagli creano un radiatore classico ma leggero sia nelle linee che nelle meravigliose decorazioni. Ha un’altezza totale di 600mm e sia adatta perfettamente a moltissimi sotto finestra che normalmente non permetto di lavorare in altezza.

diablo radiatore in ghisa

I dettagli di Diablo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *